Vai al contenuto

Contact Form 7 e GDPR, checkbox per adeguare i Moduli di Contatto

  • Tutorials
  • 5 minuti di lettura
Contact Form 7, GDPR checkbox per adeguare i Moduli di Contatto

In questo articolo vediamo come adeguare i moduli di contatto creati con Contact Form 7 con il campo di accettazione della GDPR. Aggiungeremo una checkbox al modulo che ho creato nell’articolo Come personalizzare Contact Form 7 in modo facile e veloce.

Se ancora non hai un contact form pronto all’uso ti consiglio di leggere l’articolo riportato qui sopra. Imparerai nel dettaglio come crearne uno fin da subito.

Video 1: rendere Modulo di Contatto Contact Form 7 conforme alla GDPR in un baleno.

Per tutti gli altri possiamo proseguire in questa breve guida. Per tua comodità trovi il tutorial anche nella mia versione video (sempre qui sopra).

  1. Imparare a personalizzare Contact Form 7, poi la GDPR.
  2. Inserire nei Moduli di Contatto la checkbox della GDPR.
    1. La Condizione nel campo Accettazione.

Imparare a personalizzare Contact Form 7, poi la GDPR.

Facciamo un breve riepilogo di come inserire un campo personalizzato all’interno del nostro modulo. Una volta installato Contact Form 7 troveremo una nuova voce Contatto nel menu di WordPress.

Da lì potremo avere accesso all’elenco dei moduli creati.

Il Modulo di Contatto non ancora adeguato alla GDPR.
Figura 1: il Modulo di Contatto non ancora adeguato alla GDPR.

Entriamo in quello di contatto e iniziamo a lavorarci. In Figura 1 puoi vedere riportato il modulo allo stato iniziale (senza checkbox della GDPR). Se hai seguito il mio tutorial precedente (lo trovi qui) dovresti avere già dei campi precompilati. Dovresti anche conoscere la sintassi utilizzata.

Facciamo comunque un ripasso.

[tel* your-phone id:phone-contact-form class:input-contact-form]

Leggendo da sinistra verso destra, questo campo mi sta dicendo delle cose ben precise. Prima di tutto con tel prevede l’inserimento di un numero telefonico. L’* sta a significare che il campo è obbligatorio. your-phone poi indica il nome che abbiamo dato al campo. Quindi id:phone-contact-form e class:input-contact-form sono rispettivamente l’Attributo Id e l’Attributo class che verranno riutilizzati per dare delle regole di stile al campo stesso.

Padroneggiando ora questi principi andiamo a vedere come inserire su Contact Form 7 la checkbox della GDPR.

Inserire nei Moduli di Contatto la checkbox della GDPR.

Per inserire la checkbox nel Modulo di Contatto ciò che dobbiamo fare è capire tra le varie opzioni che vedi riportate in Figura 2 qual è quella che più si adatta alla nostra particolare esigenza.

Il campo di Contact Form 7 più adatto alla GDPR.
Figura 2: il campo di Contact Form 7 più adatto alla GDPR.

Come forse puoi immaginare, quello giusto è Accettazione. Una volta cliccato sopra comparirà la classica finestrella in cui impostare i dati necessari.

La finestra del campo Accettazione.
Figura 3: la finestra del campo Accettazione.

Guardando la Figura 3 puoi farti un’idea di quali essi siano. In particolare, Nome, Opzioni, Attributi Id e class dovresti già ormai sapere a cosa servono.

La Condizione nel campo Accettazione.

Ora ci manca da capire solamente cosa inserire nel campo Condizione. In realtà è molto semplice: qui non dovrai far altro che mettere il testo che dovrà comparire a fianco della checkbox.

Un esempio che potrebbe andare bene è qualcosa simile a quello riportato qui di seguito.

Ho letto l’informativa privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n- 679/2016, GDPR.

Testo per l’accettazione

Una volta inserito il campo ti comparirà nel modulo un testo simile a questo.

[acceptance your-gdpr]Ho letto l'<a href="#" target="_blank" rel="nofollow noopener">informativa privacy</a> e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n- 679/2016, GDPR.[/acceptance]

Da notare la parte <a href="#" target="_blank" rel="nofollow noopener">informativa privacy</a>. Questa è la sintassi html dei link. In questo modo la parola informativa privacy sarà cliccabile e la nuova pagina si aprirà in una nuova scheda. L’unica accortezza su cui dovrai porre attenzione è mettere al posto del # il link della pagina in cui è presente la tua privacy policy.

A questo punto ti basta semplicemente salvare il modulo di contatto e guardare il risultato.

Contact Form 7 e GDPR, il risultato finale.
Figura 4: Contact Form 7 e GDPR, il risultato finale.

Dovresti avere una form di contatto molto simile a quella riportata in Figura 4.

Bene, anche questo breve tutorial è terminato. Hai scoperto come adeguare il modulo creato con Contact Form 7 per la GDPR. Spero di essere riuscito a risolverti questo piccolo problema in poco tempo e con pochissimo sforzo. 😀

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.